7 elementi necessari per calcolare il preventivo del servizio fotografico matrimoniale

Nei precedenti due articoli relativi all’argomento “preventivo per il servizio fotografico matrimoniale”, abbiamo visto quali informazioni gli sposi devono fornire al fotografo nel momento in cui lo contattano per chiedergli un preventivo per il loro servizio fotografico matrimoniale, e successivamente abbiamo descritto alcuni elementi che non sono immediatamente visibili agli sposi, ma che concorrono alla formulazione del preventivo stesso. Possono sembrare elementi di poco conto, ma se ci pensate, fanno una netta differenza tra un professionista preparato e uno improvvisato.

Ora vediamo nello specifico quali sono i 7 elementi necessari che devono essere presenti nel preventivo:

  1. Quanti fotografi saranno presenti al tuo matrimonio: viene un solo fotografo, ne vengono due o più di due? È un aspetto importante perché sulla base del numero si organizza la logistica della giornata: se il fotografo è singolo bisognerà organizzarsi in caso entrambi gli sposi vogliano la preparazione a casa. Se sono in due, possono organizzarsi dividendosi i compiti. Serve organizzarsi al meglio in modo da non creare ritardi ed esser presenti dove serve. Noi lavoriamo sempre in due perché preferiamo offrire la copertura totale dell’evento, la cifra non cambia agli sposi, ma ci sono studi che, in base al numero di fotografi presenti, cambiano la cifra. Meglio informarsi prima. Inoltre, sapere in quanti si presentano è utile agli sposi per prevedere quanti posti a tavola tenere, (nel caso il matrimonio duri più di 6 ore, nel nostro caso, chiediamo un pasto a tavola, non completo come gli invitati, basta anche solo una portata. In questo modo non ci dobbiamo allontanare per andare a pranzo).
  2.  Per quante ore è prevista la copertura fotografica. Quanto dura il servizio fotografico? A seconda dei desideri degli sposi, si stabiliscono quali parti della giornata si vogliono riprendere. C’è chi desidera la copertura dalla preparazione a casa, sino alla prima ora dei balli, ma ci sono anche sposi che preferiscono avere il fotografo solo durante la cerimonia e il ricevimento. Solitamente, nel caso della copertura dalla preparazione sino alla prima ora dei balli, si calcolano 11 ore di servizio. Ulteriori ore verranno concordate extra.
  3.  I luoghi del matrimonio per calcolare eventuali trasferte e le tempistiche. Noi solitamente le trasferte entro 100km le consideriamo incluse e calcoliamo un costo extra per quelle che superano tale cifra. Sono costi extra le spese di trasferte che non vengono effettuate in auto, come nel caso si debbano prendere aerei o traghetti, le spese per autostrade per lunghi tratti, pernottamento necessario se il matrimonio si trova in un luogo molto lontano dalla sede del fotografo. Se il matrimonio avviene tutto in una stessa location, la trasferta che effettuiamo è una sola con una sola auto e anche i tempi sono ridotti. Diverso è il caso se gli sposi si preparano in due posti differenti alla stessa ora (dobbiamo muoverci separatamente). Oppure se ci sono più luoghi differenti: case per le preparazioni degli sposi, luogo del rito, luogo del ricevimento.
  4.  Come vengono consegnate le foto: album fotografico, chiavetta USB, Dropbox. A seconda del tipo di supporto che gli sposi sceglieranno verranno calcolati i relativi costi. Il trasferimento tramite Dropbox è gratuito, nel nostro caso. La spesa per l’album può variare molto vista la quantità di tipologie di album, preferiamo sempre fare un preventivo a parte, in modo da lasciare agli sposi libera scelta per i materiali, il numero di pagine, il tipo di carta. Diamo una stima base per un buon album, ma poi possono modificarlo a loro piacimento e in base al loro budget.
  5. Numero di immagini consegnate e post produzione. Il numero di foto varia molto da matrimonio a matrimonio, non indichiamo mai una cifra precisa perché sono molti i fattori che possono far variare tale numero (durata del matrimonio, numero di invitati, eventi da fotografare durante la giornata…). Solitamente per un matrimonio completo partiamo da una base minima di 400 foto a salire, ma sono cifre molto indicative. Aldilà del numero (preferiamo puntare su un discorso di qualità più che di quantità), specifichiamo che le foto vengono tutte post prodotte digitalmente con una post produzione naturale per enfatizzarne la forza documentaristica, ma senza stravolgimenti pesanti. Per interventi su richiesta degli sposi, possiamo ritenere necessario prevedere una tariffa extra. La tipologia di post produzione è a nostra discrezione, scegliamo noi se utilizzare il bianco e nero su alcune immagini perché riteniamo siano più incisive in tale versione. Qualora uno degli sposi si ritrovi un’imperfezione momentanea sul viso, data dallo stress della giornata, sarà nostra cura eliminarla. Tutte le foto consegnate sono in alta risoluzione per la stampa, forniamo inoltre anche una versione in risoluzione adatta per il web, da poter utilizzare sui social e sui propri canali. 
  6. I tempi di consegna: possono variare a seconda del periodo dell’anno, nei momenti più intensi dell’alta stagione dei matrimoni i tempi possono allungarsi. Solitamente ci impegniamo a consegnare le foto nel minor tempo possibile: nel periodo di calma possiamo consegnarle dopo una quindicina di giorni. In periodi più intensi i tempi richiesti possono dilungarsi e arrivare ad un paio di mesi. Qualora ci fossero ritardi dovuti a ritmi di lavoro serrati, inviamo sempre agli sposi alcune anteprime in modo da mostrare loro i primi risultati. I tempi per l’album sono indipendenti dai tempi della post produzione. In questo caso eseguiamo la selezione delle foto che secondo noi dovrebbero rientrare nell’album per raccontare la storia della giornata e facciamo una bozza dell’impaginato in modo che gli sposi possano farsi un’idea del racconto. Inviamo agli sposi la selezione, in modo che possano visionarla e decidere se confermarla oppure decidere di aggiungere o togliere qualche immagine. I tempi per l’album variano quindi anche da questa fase, dipende da quanto tempo gli sposi impiegano a scegliere se confermare o modificare l’album. Una volta terminata la scelta, procediamo ad apportare le eventuali modifiche e inviamo allo stampatore il file impaginato. Da lì i tempi variano a seconda delle tempistiche dello stampatore. Anche in questo caso dipendono dal periodo in cui si inviano. Periodi di alta stagione possono far allungare i tempi per la consegna dell’album stampato. Restiamo sempre in contatto con gli sposi per aggiornarli riguardo ai tempi di consegna. I tempi possono variare dai 15 giorni ai 2 mesi di tempo.
  7. I servizi extra: come per esempio l’overtime (se chiedete al fotografo di fermarsi oltre le 11 ore), il servizio del Photo Booth (allestimento di un set apposito per le foto di gruppo al ricevimento che richiede l’impiego di accessori come mascherine o vere e proprie scenografie), l’acquisto di macchine istantanee (Fujifilm o Polaroid) con relativi pacchi di pellicole, da mettere a disposizione degli invitati per l’angolo Photo Booth in totale autonomia o per realizzare le immagini per il guestbook. Le stampe fotografiche sono da considerarsi a parte, come l’album, perché anche in questo caso ci sono molte soluzioni di stampa a seconda del formato, del tipo di carta, del tipo di stampa stesso, e tutti questi fattori concorrono a far variare di molto il prezzo.

 

Riassumiamo i concetti importanti discussi nei tre articoli dedicati al preventivo per il servizio fotografico per il tuo matrimonio

 

10 elementi da fornire al fotografo per chiedere un preventivo per il servizio fotografico per il tuo matrimonio

  1. Chi sei
  2. La data delle nozze
  3. Il luogo della cerimonia
  4. Il luogo del ricevimento
  5. L’orario della cerimonia
  6. Quali parti vorreste fotografare
  7. Il numero di invitati almeno indicativo
  8. Volete anche il video
  9. Volete anche l’album?
  10. Richieste particolari

5 elementi non visibili che rientrano nel preventivo del fotografo per il tuo servizio di matrimonio:

  1. Esperienza maturata sul campo
  2. Anni di studi e aggiornamento costante
  3. Attrezzatura fotografica
  4. Spese varie (automobile, assicurazione, computer, software per la post produzione, hard disk, spese per la promozione, sito web, abbigliamento)
  5. Iva e tasse

7 elementi che servono per calcolare il preventivo del fotografo per il tuo matrimonio:

  1. Quanti fotografi saranno presenti al tuo matrimonio
  2. Per quante ore è prevista la copertura fotografica
  3. I luoghi del matrimonio per calcolare eventuali trasferte e le tempistiche
  4. Come vengono consegnate le foto
  5. Numero di immagini consegnate e post produzione
  6. I tempi di consegna
  7. I servizi extra

risorse utili

Se devi ancora scegliere il fotografo, ti diamo 10 consigli pratici per scegliere il fotografo per il tuo matrimonio

https://www.onedayonelifewedding.com/2019/10/03/10-consigli-pratici-per-scegliere-il-fotografo-per-il-tuo-matrimonio/

 

Per non sbagliare la scelta del fotografo per il tuo matrimonio, ti diciamo quali soni i 7 errori più comuni:

https://www.onedayonelifewedding.com/2019/09/30/sei-una-sposa-sai-quali-sono-i-7-errori-nella-scelta-del-fotografo-per-il-tuo-matrimonio/

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

 Per informazioni relative all'iscrizione, consulta la pagina contatti



Se stai organizzando il tuo matrimonio, e cerchi informazioni relative al servizio fotografico, consulta la pagina FAQ.

Se non trovi quello che stai cercando, non esitare a contattarci, senza impegno.

 

Fotografi di matrimonio a Crema, Lodi, Cremona, Bergamo, Brescia, Milano

 

 Se il nostro articolo ti è piaciuto, lasciaci un tuo like, scrivici un tuo commento, e condividici sui social, ci farebbe molto piacere!

Scrivi commento

Commenti: 0